Balcone, ecco come cambiargli aspetto dipingendo tavolo e sedie

0

Avete intenzione di rinnovare completamente l’aspetto del vostro balcone? Allora una delle migliori soluzioni per inserire un po’ di freschezza e di novità in questo ambiente è certamente quella di dare un tocco di colore, andando a dipingere non solo il tavolo, ma anche le vecchie sedie pieghevoli.

Sono tante le persone che vorrebbero dare una rinfrescata decisa al look di tutto il balcone, che già ospita sia il tavolo che le sedie da esterno. Spesso, questi ultimi due elementi di arredo si presentano con un legno particolarmente rovinato. Di conseguenza, dare un tocco di colore vuol dire dipingerli sfruttando degli smalti per legno e metallo per esterni, magari con due tonalità in contrasto tra loro.

Un tocco di freschezza al balcone

Tutto ciò che serve è della carta vetrata, un pennello piatto in setola e un pennellino sintetico piatto di ridotte dimensioni, un barattolo in cui inserire l’acqua, ma anche un piattino e della carta da cucina. Infine, serve anche un righello, una matita e un pennarello indelebile nero, così come del nastro carta. Non dimentichiamo pure la carta grafite, una scritta stampata nel carattere scelto, degli smalti all’acqua sia per legno che per metallo.

Il primo passo è quello di andare a carteggiare con grande attenzione un po’ tutte le superfici sia del tavolo che delle sedie, facendo in modo che tutta la polvera venga rimossa tramite l’uso del pennello. Importante anche andare a sistemare tutte quelle zone metalliche che sono state attaccate da parte della ruggine. Anche in questo serve carteggiare con grande cura, dal momento che poi dovranno essere dipinte in compagnia del legno.

Rivestire le parti in metallo

Nel caso in cui le componenti metalliche non siano in ferro, potete sempre rivestirle usando del nastro carta, lasciandole comunque a vista. I vari colori scelti per tavolino e sedie dovranno essere semplicemente diluiti con pochissima acqua e poi potrete dare il via alle operazioni di pittura. Il colore deve essere tirato con grande attenzione, in modo tale da evitare che si possano formare dei residui o delle gocce.

Se l’intenzione dovesse essere quella di richiamare il color del tavolo, allora si possono dipingere degli elementi particolari delle sedie usando una colorazione differente. Poi attendete diverse ore che si asciughi il tutto e potete passare una seconda volta con la vernice. Si possono anche stampare delle scritte e poi ricalcare su tavolini e sedie usando la matita e la carta grafite, per poi dipingerla con un certo colore e ricalcarla con un pennarello indelebile.

Ideepratiche

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.