Morelato con Doppia Presenza in Trienale di Milano

0

MORELATO + FONDAZIONE ALDO MORELATO = DOPPIA PRESENZA IN TRIENNALE

 Morelato con la propria Fondazione Aldo Morelato raddoppia la presenza alla Triennale di Milano: da una parte in mostra presso l’esposizione “TDM 7 – Auto Da Sé” e dall’altra sarà all’interno della personale dedicata ad Ugo La Pietra “Progetto disequilibrante”, dal 26 novembre 2014 al 15 Febbraio 2015.

Morelato con Doppia Presenza in Trienale di Milano 4

Il legame tra l’azienda e l’Architetto si basa su un reciproco e sinergico rapporto di stima e collaborazione. Ugo La Pietra è infatti il Direttore Artistico della Fondazione Aldo Morelato, che da oltre dieci anni sostiene e promuove iniziative culturali di livello internazionale.

Morelato con Doppia Presenza in Trienale di Milano3

La personale dedicata ad UGO LA PIETRA, a cura di Angela Rui su progetto grafico dello Studio POMO e con le videoinstallazioni di Lucio Lapietra, è una mostra monografica che ha “l’obiettivo di mettere in luce l’aspetto umanistico di questo progettista eclettico, un osservatore critico della realtà, disvelando le contraddizioni insiste nella cultura e nella società”. Un percorso di oltre 1.000 opere, tra cui numerosi pezzi prodotti da Morelato su disegno dell’architetto e oggi conservati presso il MAAM: la collezione I Più piccoli, Vetrinetta, Letto Mediterraneo, Casette, Uno sull’altro e due nuovissimi scrittoi apribili prodotti appositamente per l’evento.

Morelato con Doppia Presenza in Trienale di Milano 2Morelato con Doppia Presenza in Trienale di Milano 1

Alla mostra “TDM 7 – Auto Da Sé”, a cura di Beppe Finessi con allestimento di Philippe Nigro e progetto grafico di Italo Lupi, sono invece esposte due opere del MAAM donate da altri nomi altisonanti dell’architettura contemporanea: la consolle Layer di Paola Navone e il tavolo KM.O di Paolo Deganello.

La mostra, inaugurata il 4 Aprile 2014,  rimarrà allestita fino al 22 Febbraio 2015.L’esposizione dedica spazio all’autosufficienza produttiva nei diversi periodi storici: anni trenta, settanta ed oggi.

Questa doppia partecipazione in Triennale all’interno di due prestigiose mostre è per MORELATO motivo di grande orgoglio e ripaga l’impegno rivolto alla continua ricerca e alla valorizzazione e promozione dell’oggetto d’arredo come oggetto d’arte.

www.fondazionealdomorelato.org

www.morelato.it

(Informazioni e fato fornite via e-mail da giuffridabragadin.com)

Ideepratiche

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.