Vecchia cornice, ecco come farla tornare in vita!

0

Avete una vecchia cornice e state pensando di buttarla via? Ebbene, fermatevi, dal momento che siete ancora in tempo per poterla riutilizzare e creare qualcosa di utile. Se avete ritrovato, quindi, una vecchia cornice che stava prendendo polvere in soffitta, oppure che avete comprato qualche tempo fa, ma poi mai usata, è arrivato il momento giusto per sfruttarla.

Vecchia cornice, ecco come riutilizzarla!

È sufficiente a volte pochissimo per poter vedere sotto un altro aspetto un oggetto che si pensava logoro o comunque da buttare via. Qualche colore, un po’ di fantasia e manualità e tutti quegli oggetti che sembravano impossibili da ravvivare, paiono quasi riprendere vita.

Un tocco personalizzato per un certo ambiente della casa

Una vecchia cornice può rappresentare un’occasione perfetta per mettere in atto quanto appena detto, soprattutto per andare a dare un tocco fantasioso e personalizzato ad un ambiente della propria casa, come ad esempio la camera, oppure l’angolo studio.

Cosa serve?

Ci sono alcuni materiali che è necessario procurarci per trasformare la vecchia cornice che abbiamo ritrovato in qualcosa di molto più utile. Oltre alla cornice, ovviamente, servono anche un pennello a punta piatta, forbici, bianco acrilico, nastri washi tape, di varie tonalità, cutter e carta vetrata.

Il primo passo da fare

La prima cosa da fare è quella di cominciare a carteggiare tutta la superficie della cornice di legno, in modo tale da ottenere una base che possa essere il più omogenea possibile e, quindi, in grado di assorbire molto più rapidamente il colore. Ultimata questa operazione, potete pulire con un panno e stendere il bianco acrilico.

L’applicazione delle varie strisce di washi tape

Successivamente, la vecchia cornice deve essere suddivisa immaginando di avere tre parti diverse. In quella superiore, dovete applicare il washi tape rosa, in maniera tale che possano aderire tutte e tre le strisce che devono essere disposte in modo parallelo. Poi il washi tape deve essere ripiegato per circa due centimetri di lunghezza e la parte avanzata va eliminata con la forbice.

L’ultimo tocco

Successivamente, lo stesso percorso deve essere fatto con la parte più in basso della cornice, realizzando un effetto specchio, applicando ulteriori tre strisce di washi tape rosa. Poi, è arrivato il momento di applicare il washi tape lilla, facendo attenzione che aderisca bene. Cercate di avere la massima cura nell’effettuare le diverse rifiniture, in modo particolare della zona centrale della cornice. L’ultimo tocco può essere dato usando il washi tape rosa in pizzo.

Ideepratiche

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.