Color tortora, ecco perché conviene sfruttarlo di più

0

Ci sono vari modi di sfruttare il color tortora, che viene proposto in un gran numero di tonalità. È bene sottolineare, però, come in qualsiasi progetto, ci deve essere fermamente l’intenzione di trasmettere carattere a tutti i vari ambienti anche mediante la gestione del colore, non solo quello a parete, ma pure quello a pavimento.

Proviamo a capire un po’ tutte le diverse applicazioni del color tortora, a partire dal grigio tortora a parete. Al piano terra, nel caso in cui l’abitazione fosse disposta su due piani, spesso e volentieri gli ampi spazi suggeriscono l’inserimento del soggiorno open space con delle funzioni divise quantomeno in parte e poi una cucina in tutto e per tutto indipendente.

Partiamo dal color tortora sfruttato a parete, prendendo in considerazione un appartamento che è disposto su due piani. Al piano terra è stata inserita la zona giorno, che è rappresentata da un open space di notevoli dimensioni, con funzioni che sono piuttosto differenziate, in cui c’è anche una cucina indipendente. Al piano superiore, invece, che è stato ricavato da un sottotetto, è stata inserita la zona notte, che comprende due camere da letto, ma anche due bagni e un piccolo studio.

In questi casi, una delle soluzioni più interessanti dal punto di vista dei colori prevede l’alternanza di due tonalità classiche come il bianco e il nero, con l’inserimento anche del grigio tortora. Quest’ultima tonalità è stata selezionata per la zona pranzo, così come per la camera da letto principale. Come viene miscelato il color tortora? Affiancandolo a delle colorazioni neutre e a degli arredi piuttosto semplici.

Il color tortora, all’interno ad esempio della zona dedicata al tavolo da pranzo, quando viene usata sulle pareti è in grado di mettere in evidenza gli arredi, e non solo quelli che hanno una colorazione bianca. In una camera da letto, invece, è interessante alternare la parete color tortora con delle porte finestre tipicamente bianche, che sono in grado di creare un ottimo contrasto.

Altrimenti, il color grigio tortora può tornare utile anche a pavimento, per quanto riguarda i rivestimenti. In questo caso, si può optare anche per una tonalità decisamente più chiara, ovviamente da affiancare ad una tonalità come il nero.

Quando viene inserito nella zona giorno, il color tortora, soprattutto quando è proposto in una versione chiara, riesce a combinarsi alla perfezione con delle tonalità come senape, ma anche blu, senza dimenticare ovviamente il bianco, che spesso caratterizza non solo gli arredi, ma pure i vari accessori.

Ideepratiche

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.