Cornici effetto gesso, ecco come dare un tocco nuova alle pareti

0

Spesso e volentieri si ha intenzione di rinnovare le pareti di casa. Ebbene, una delle soluzioni migliori è quella di provare a valorizzarle usando delle apposite cornici. I finti stucchi, inoltre, possono essere facili da realizzare, magari optando per l’uso di cornici effetto gesso. Si tratta di elementi che possono essere semplicemente applicati in modo autonomo e che riescono a garantire un effetto finale davvero molto interessante.

Dopo tanti anni nella stessa abitazione, rinfrescare le pareti può essere un’ottima soluzione per rinnovare lo stile estetico. Quindi, le cornici effetto gesso possono rappresentare una buona soluzione. Cornici, ma anche rosoni e fregi permettono di inserire sulle pareti dei contorni in rilievo, che possono anche sfruttare degli ottimi giochi in chiaro-scuro.

Cornici effetto gesso, perché è una scelta che porta tanti vantaggi

La scelta di puntare su delle cornici effetto gesso per le pareti è particolarmente vantaggiosa per via del fatto che consente di personalizzare come si meglio crede l’ambiente in cui si abita, rendendolo anche più al passo con i tempi. Non ci sono solamente le cornici realizzate in gesso, che si possono considerare la versione classica, ma pure quelle create usando dei materiali sintetici, come ad esempio il polimero a media o alta densità, il polistirene, il polistirolo o il poliuretano di alta gamma.

Non c’è solamente l’aspetto estetico che viene garantito: infatti, le cornici riescono a offrire anche una funzione molto pratica, dal momento che vanno a svolgere una sorta di ulteriore protezione per i muri, così come permettono di nascondere determinate luci, oppure possono essere realizzate appositamente per permettere il passaggio di alcune canaline.

Fai da te? Va bene, ma solo a patto di avere esperienza sufficiente

È chiaro che tante volte si può optare per il fai da te, tenendo a mente, però, che anche le operazioni che appaiono meno complesse necessitano di un certo livello di esperienza e manualità, nonché ovviamente di grande precisione nel momento in cui si passa dalla teoria alla pratica. È importante, inoltre, prestare la massima attenzione anche al modello di cornice che meglio si adegua allo stile della propria abitazione.

Quando lo stile della casa è piuttosto elegante, allora il consiglio migliore da seguire è di puntare su delle finiture in grado di riprendere i vari elementi architettonici presenti nell’abitazione. Negli ambienti in cui lo stile è più moderno, meglio optare per delle linee decisamente più pulite ed essenziali, evitando di puntare troppo su delle tinte che sono nettamente in contrasto fra loro.

Ideepratiche

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.