Portafoto di legno, ecco come creare in modo originale

0

Avete intenzione di inserire un bel portafoto di legno all’interno della vostra camera da letto? Allora ecco alcuni consigli utilissimi per crearlo con delle tavolette di recupero. Lo stile è chiaramente molto moderno, ma il risultato finale è davvero creativo e originale e vi lascerà sicuramente molto soddisfatti.

Per creare un ottimo portafoto di legno, la cosa migliore da fare è quella di sfruttare la tecnica del découpage. In questo caso, si è provveduto ad incollare delle stampe in bianco e nero di foto riguardanti dei paesaggi, ma in realtà sono perfette anche le fotocopie di ogni altro tipo e soggetto.

Portafoto di legno, originale ed elegante

Per quanto concerne la cameretta in cui dormono i bambini, ad esempio, un’ottima soluzione potrebbe essere rappresentata dal realizzare dei quadri usando delle fotocopie dei disegni che hanno fatto i bimbi. Oppure si può optare per dipingere le tavolette con una colorazione che sia a tono con l’intero arredamento che caratterizza questo ambiente.

La prima cosa da fare per creare dei portafoto in legno è certamente quella di carteggiare le tavolette usando della carta vetrata 180. Attenzione a smussare alla perfezione non solamente gli angoli, ma anche i bordi.

Poi c’è un passaggio che si potrebbe anche saltare, ma che in realtà serve a rendere più preciso il lavoro. Stiamo facendo riferimento all’impiego di una mano di fondo all’acqua per legno, provvedendo a garantire in questo modo maggiore uniformità alle superfici e andando al contempo a chiudere ogni tipo di buchi e di fessure che dovessero essere presenti.

Il colore acrilico nero e la colla vinilica

A questo punto è arrivato il momento di usare il colore acrilico nero, che deve essere diluito con un quantitativo ridotto di acqua e poi pennellato sulle tavolette, inclusi ovviamente anche i bordi. Arrivati a questa fase dovrete effettuare le stampe delle foto in bianco e nero su carta per fotocopie e poi potete tagliarle su misura.

Usando un pennello, dovete cominciare a stendere, il più in fretta possibile, la colla vinilica, che deve essere leggermente diluita, sulla parte posteriore delle foto. Poi potete incollare le foto sulle varie tavolette, premendo con un panno dalla parte interna verso i bordi della tavoletta di legno.

L’ultimo passaggio è quello di provvedere a dare una mano di finitura opaca all’acqua sulle foto, ma anche sui bordi. A questo punto basta avere un po’ di pazienza che tutto si asciughi alla perfezione, in modo particolare tra le varie mani. Se volete appendere le tavolette, potete integrarle con degli agganci nella parte posteriore sul bordo.

Ideepratiche

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.