Scrivania fai da te, ecco come farla con un tocco vintage

0

Avete bisogno di una scrivania fai da te, ma non avete la minima idea di come realizzarla? Ecco qualche spunto che può tornare decisamente utile, soprattutto in virtù del fatto che vengono sfruttati solo ed esclusivamente dei materiali di recupero, quindi sarà in tutto e per tutto rispettosa dell’ambiente.

Quella che vi proponiamo è una interessante soluzione che esalta il concetto di fai da te. Si tratta di una scrivania che si può utilmente sfruttare per lavorare, ad esempio, con un computer portatile, ma che si può sfruttare anche in altro modo. Ad esempio, va benissimo per diventare un ottimo mobile da toeletta con lo specchio, avendo delle dimensioni molto ben studiate e precise.

Scrivania fai da te, il legno si adatta a ogni ambiente

Una delle peculiarità di questa scrivania fai da te in legno è certamente quello di integrarsi alla perfezione con ogni tipo di ambiente e di stile estetico della stanza in cui viene inserito. Il fatto che poi siano stati utilizzati solamente dei materiali da riciclo la rende una soluzione ancora più vantaggiosa ed efficace.

L’idea, come spesso accade, arriva da oggetti vintage, che si possono riutilizzare ingegnandosi un pochino. Le gambe in ferro, quindi, possono essere riprese da vecchi oggetto da arredamento, mentre il piano è stato costruito usando dei legni di recupero, derivanti da casse non usate per il trasporto di macchinari vari.

Si tratta di idee che, spesso e volentieri, nascono da qualche mobile che si ha già in casa. Dopo aver deciso quali assi utilizzare, il consiglio è sempre quello di puntare su delle assi che siano il meno usurate possibile, bisogna capire come comporre la scrivania.

Infatti, è fondamentale che lo spazio occupato dalla scrivania, una volta realizzata definitivamente, sia effettivamente quello presente all’interno della stanza. Se doveste fare qualche errore di calcolo in questa fase, il rischio è quella di ritrovarsi con un nuovo elemento d’arredo, ma che non potrete sfruttare proprio perché non ha le dimensioni esatte.

Costruire il piano

La costruzione del piano non prevede problematiche particolari, visto che tutto deve essere tagliato a misura. Le tavole di recupero si possono assemblare sfruttando delle viti che vengono lasciate chiaramente a vista. Ovviamente non devono sporgere dal piano: in questa fase si può decidere di installare anche due altri vani sottostanti che possono tornare molto utili per riporre degli oggetti.

Prima di tagliarle, le assi di legno devono essere pulite e levigate, in modo tale da rendere la superficie perfettamente liscia e senza pericolose schegge. Il consiglio, per chi fosse deciso a puntare su una scrivania dallo stile rustico, è quello di conservare il colore originale, senza applicare ulteriori prodotti.

Ideepratiche

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.